<<<  Torna
 
Inserire note con la tastiera del computer o con una tastiera MIDI

Per inserire note utilizzando la tastiera del computer come una tastiera MIDI è necessario selezionare dal menu <Windows> il comando<Keyboard>; compare questa finestra:

Prima di partire con la registrazione in tempo reale di un brano da tastiera è meglio impostare le opzioni della trascrizione attraverso il menu <Setup> <Trascription Setup…>: compare la seguente finestra

La finestra imposta le regole della trascrizione che il programma attua nel momento di tradurre la lunghezza delle note suonate in valori musicali sul pentagramma. Ad esempio se si vuol introdurre da tastiera Fra Martino campanaro andrebbe selezionata la croma e anche l'opzione ignora terzine <Ignore Triplets>. Il programma non creerà così note più corte della croma anche se nell'esecuzione in tempo reale l'esecutore accelererà a tal punto da far sembrare gli ottavi come terzine o addirittura come sedicesimi.

A questo punto sono possibili due strade per inserire le note:

  • Il primo contempla la possibilità di utilizzare la tastiera del computer come una tastiera MIDI; basterà mettere il cursore nella battuta della partitura da cui si vuol iniziare e poi premere <Invio>: il computer fa sentire i click di una battuta vuota al fine di dar modo all'esecutore di prendere il tempo e poi inizia a registrare quanto si suona (provate davvero con Fra Martino campanaro in do maggiore).
  • Per inserire le note in questo modo può essere utile rallentare la velocità di registrazione: è spiegato in Come variare alcuni parametri del suono: Agogica.
  • Talvolta nella modalità <Rec> il programma non fa sentire uno strumento fondamentale che è il metronomo; può essere inserito da tastiera con <Ctrl> + <F> o selezionando con il mouse dal menu <Setup> il comando <Click off>
  • Occorre ricordare che la tastiera del computer presenta, con il programma Encore, questa impostazione sonora:

Questo sistema non è un gran ché ma può tornare utile in alcune situazioni.

  • Sicuramente più comodo - soprattutto per i pianisti - è la possibilità di collegare alla scheda sonora l'uscita (out) di una tastiera MIDI; in questo caso non va selezionato <Keyboard> dal menu <Windows> ma è sufficiente posizionare il cursore nella battuta in cui se desidera iniziare l'esecuzione e premere <Invio>. Il programma dà i click di metronomo di una battuta vuota e poi inizia a registrare la musica traducendola in notazione tradizionale. Occorre essere molto precisi ritmicamente perché - ve ne accorgerete - le partiture ottenuto con l'inserimento dal vivo risultano praticamente illeggibili se ci si lascia andare al proprio piacere interpretativo.